Con E-lite studiogallery, l’estate a Lecce è a regola d’arte.

 In esclusiva nella capitale del barocco la quinta tappa del progetto espositivo nazionale
“Aliens. Le forme alienanti del contemporaneo”dal 20 luglio al 20 agosto 2013

 LECCE 20 LUGLIO 2013 – Sabato 20 luglio alle ore 20 E-lite studiogallery, consolidata realtà espositiva leccese che si pone come crocevia per l’arte contemporanea, presenterà in esclusiva per la capitale del barocco, “Aliens. Le forme alienanti del contemporaneo”, il progetto nazionale itinerante – ideato da Sergio Curtacci, direttore del magazine milanese di arte contemporanea “Frattura Scomposta” – che ha caratterizzato i primi cinque mesi dell’anno tra Lombardia ed Emilia Romagna.

Nunzio Paci _ Siamese Parassita _  2012 _ olio, smalto, bitume, encausto su tela _ 100x120 cmIl progetto, che chiama gli artisti a esprimere ognuno con la propria tecnica e il proprio immaginario la tematica riguardante l’alienazione umana, è partito con la sua prima mostra collettiva allo Spazio Vega di Marghera (VE) nel 2007, in concomitanza con la 52a Biennale di Venezia, per poi raggiungere, nel 2013, Como, Bologna e Gorgonzola (MI), coinvolgendo, cinquantanove artisti italiani, di cui diciannove presenti ad almeno un’edizione della Biennale Arti Visive di Venezia, tre segnalati dal Corriere della Sera come migliori artisti del 2012, uno presente con opere in permanenza presso il museo Mart di Rovereto – museo tra i migliori venti al mondo.

Quella proposta da E-lite studiogallery per questa quinta tappa a Lecce è una veste del tutto inedita: i quaranta artisti invitati a partecipare dialogheranno, per la prima volta, con due spazi espositivi, il caratteristico open space sede della galleria e il cinquecentesco Palazzo Vernazza Castromediano, una delle opere architettoniche più antiche e imponenti della città.

“La scelta di realizzare la mostra contemporaneamente in due sedi, entrambe in pieno centro, – raccontano Claudia Pellegrino e Flavia Lanza – nasce dalla volontà di raggiungere un ben preciso obiettivo: creare, sulla mappa di una città che vanta un patrimonio artistico e monumentale di grande prestigio e che è meta di turismo culturale oltre che balneare, un punto di attrazione e promozione per l’arte e la cultura contemporanee, un percorso che metta in evidenza la finalità dell’arte, il suo qualificarsi e distinguersi da ogni altra manifestazione umana ideata unicamente per fini strumentali e speculativi. Sarà una vera e propria invasione “aliena”. 120 le opere in mostra – pittura, scultura, installazione e fotografia di alcuni tra i più promettenti artisti del panorama contemporaneo italiano – e quattro gli appuntamenti performativi in programma, per coinvolgere chi resta in città, i turisti, gli appassionati d’arte e non solo, in un’estate leccese a regola d’arte contemporanea!!”.

 Andrea Martinucci, Angela Viola, Anna Caruso, Anna Frida Madia, Annaclara De Biase, Annalù, Antonio De Luca, Antonio Delluzio, Carlo Cofano, El Gato Chimney, Elisa Anfuso, Eva Reguzzoni, Fabio Mazzola, Fabrizio Riccardi, Francesco Sambo, Fulvio Martini, Giancarlo Bozzani, Giancarlo Marcali, Gianluca Chiodi, Ilaria Margutti, Irene Lucia Vanelli, Jara Marzulli, Marcella Bonfanti, Marco Rea, Massimiliano Manieri, Massimo Quarta, Matteo Nannini, Maurizio L’Altrella, Momò Calascibetta, Nicola Caredda, Nunzio Paci, Orodè Deoro, Raffaella Formenti, Roberta Ubaldi, Roberto Fontana, Streamcolors, Tarshito, Tiziano Soro, Vania Elettra Tam e Vincenzo Todaro: quaranta talenti, diversi per età, formazione, provenienza e tecnica, con un unico obiettivo, quello di essere come una lente su cui convergono i raggi della contemporaneità per costruire una mappa dell’immaginario che contribuisca a ricomporre l’equilibrio sociale, per riuscire a superare la condizione contemporanea che ci vede muoverci come alieni sulla terra, timorosi visitatori di un pianeta cui invece apparteniamo.

Appuntamento per l’inaugurazione sabato 20 luglio alle ore 20.00 a Palazzo Vernazza con la presentazione del progetto e la performance di Orodè Deoro, per proseguire alla E-lite studiogallery con la video performance di Ilaria Margutti e con un rinfresco dal sapore alieno, offerto da Leone De Castris Vitivinicoltori dal 1665.

 La mostra, patrocinata dal Comune di Lecce e dall’Assessorato Cultura, Turismo Spettacolo Lecce, sponsorizzata da Vestas Hotels & Resorts, Leone De Castris Vitivinicoltori dal 1665 e Pezzuto Forniture per impiantistica civile e industriale, resterà aperta fino al 20 agosto dal martedì al sabato dalle ore 18 alle ore 21.30.

 APPUNTAMENTI PERFORMATIVI IN PROGRAMMA:

SABATO 20 LUGLIO
ore 20.30 | Palazzo Vernazza

Orodè Deoro | Istruzioni per il compimento di un’azione. Azione pittorica con sassofonista e danzattrice – Orodè Deoro (action painting), Roberto Gagliardi (sax) e Stefania Mariano (danza), performance: la ricerca di un nuovo contatto, di nuove figure per nuovi linguaggi. Unirli, per un tempo brevissimo, e poi scomparire, per non farsi consumare dal tempo.

 

ore 21.30 | E-lite studiogallery

Ilaria Margutti | “Predizioni”, Video performance e presentazione: l’evocazione del gesto rituale lento, consapevole e lucido, dettato dalla disciplina di un fare antico, il ricamo.

 

SABATO 27 LUGLIO ore 20.30 | E-lite studiogallery

Fabio Mazzola | “a Giacomo”, Performance: l’artista si propone di fare da “medium” attraverso la riscrittura di un manoscritto ritrovato, appartenente al padre scomparso, per stabilire un contatto sia con il padre sia con il pubblico.

 VENERDÌ 2 AGOSTO ore 20.00 | E-lite studiogallery

Tarshito | “Beatitudine”, Happening: manifestazione di un’arte la cui attitudine è di sostenere la parte luminosa di ognuno di noi, che sia totalmente all’opposto dell’egoismo, del potere, della violenza.

VENERDÌ 9 AGOSTO ore 20.30 | Palazzo Vernazza

Massimiliano Manieri | “THE KEYBOARD”, Performance: ampliare la percezione del reale con un modo di fare arte che sia vigile, critico, utile e realizzare una metafora/messaggio di riappacificazione con la fine del mondo.


SCHEDA INFORMATIVA

 Mostra collettiva di arte contemporanea: Aliens. Le forme alienanti del contemporaneo

 

Artisti: Andrea Martinucci, Angela Viola, Anna Caruso, Anna Frida Madia, Annaclara De Biase, Annalù, Antonio De Luca, Antonio Delluzio, Carlo Cofano, El Gato Chimney, Elisa Anfuso, Eva Reguzzoni, Fabio Mazzola, Fabrizio Riccardi, Francesco Sambo, Fulvio Martini, Giancarlo Bozzani, Giancarlo Marcali, Gianluca Chiodi, Ilaria Margutti, Irene Lucia Vanelli, Jara Marzulli, Marcella Bonfanti, Marco Rea, Massimiliano Manieri, Massimo Quarta, Matteo Nannini, Maurizio L’Altrella, Momò Calascibetta, Nicola Caredda, Nunzio Paci, Orodè Deoro, Raffaella Formenti, Roberta Ubaldi, Roberto Fontana, Streamcolors, Tarshito, Tiziano Soro, Vania Elettra Tam, Vincenzo Todaro


Progetto a cura di:
Sergio Curtacci | Frattura Scomposta Contemporary Art Magazine Milano
Organizzazione e realizzazione: E-lite studiogallery galleria d’arte contemporanea Lecce, Frattura Scomposta
Patrocinio: Comune di Lecce e Assessorato Cultura, Turismo Spettacolo Lecce
Sponsor: Vestas Hotels & Resorts, Leone De Castris Vitivinicoltori dal 1665, Pezzuto Forniture per impiantistica civile e industriale
Catalogo in mostra, a cura di Sergio Curtacci | Frattura Scomposta Contemporary Art Magazine Milano

 Luoghi:

Elite studiogallery | Corte San Blasio 1c Lecce
Palazzo Vernazza Castromediano| Piazzetta Giuseppe Pellegrino Lecce
Periodo: 20 luglio – 20 agosto 2013
Inaugurazione: sabato, 20 luglio ore 20.00
Orari: mar – sab | 18.00 – 21.30

 Info e contatti:
E-lite studiogallery | Corte San Blasio, 1c | 73100 Lecce
Claudia Pellegrino | mobile: +39 338_1674879
Mail: info@elitestudiogallery.com | Web: www.elitestudiogallery.com
Frattura Scomposta Contemporary Art Magazine
Mail: info@fratturascomposta.it | Web: www.fratturascomposta.it

 

Progetto grafico: iNOVA media – agenzia di comunicazione multimediale | www.inovamedia.it

Ufficio stampa: FLPress | Flavia Lanza

Mail: flpressartnews@gmail.com | Mobile +39 340_9245760